Piazza della Repubblica, 58 – Roma | 06 4814701

Spedizione gratuita in tutta Italia. Visita il Shoes Shop

Parcheggio clienti Via Parigi, 19

Piazza della Repubblica, 58 – Roma | 06 4814701
Parcheggio clienti Via Parigi,19

Gentlemen’s Blog

I pantaloni uomo giusti per ogni fisico: guida alla scelta

Esaltare il fisico con i vestiti giusto. È questa la chiave per avere un aspetto migliore e aumentare la sicurezza rispetto al proprio corpo. Una logica che consente di vivere al meglio l’abbigliamento senza sforzi, perché tutto sta nello scegliere i capi con attenzione. Vediamo quindi come selezionare i pantaloni uomo adatti al proprio fisico, distinguendo tra le principali tipologie.

Come trovare il pantalone uomo perfetto in base al corpo

Spalle strette, linee più rotonde nella zona del torace e dello stomaco, gambe magre. È il ritratto degli uomini con il cosiddetto fisico ovale, che si valorizza allungando il busto, in modo da equilibrare le proporzioni. A questo scopo sono particolarmente indicati i pantaloni maschili con taglio slim fit e abbastanza lunghi da coprire tutta la caviglia.

Consigliati anche i tessuti con fantasia gessata o, in generale, a righe verticali. L’ideale per avere una gamba otticamente più lunga, che distolga l’attenzione da pancia o fianchi importanti.

Gli uomini con spalle larghe, fianchi stretti e vita sottile rientrano invece nella categoria dei fisici trapezoidali. Di solito un corpo di questo tipo presenta gambe dritte e snelle, ma non troppo magre. A questa combinazione si adatta pressoché ogni tipo di pantalone uomo, perché il corpo ha proporzioni ben bilanciate.

Quindi via libera a colorazioni e fantasie preferite, a condizione di mantenere sempre un certo equilibrio. Se poi le gambe sono corte, meglio ricorrere ad un pantalone chino o ad uno slim fit, purché senza risvoltino.

Da non confondere con quello trapezoidale, il fisico a triangolo rovesciato presenta spalle larghe e vita stretta. Di dimensioni ridotte anche il petto e i fianchi. A catturare l’attenzione, in questo caso, è la parte alta del corpo, che risulta complessivamente squilibrata.

Ecco perché servono pantaloni non troppo aderenti, in grado di dare struttura alla gamba. Quindi no ai pantaloni uomo effetto skinny e sì ai regular fit. Sono da preferire quelli a sigaretta e, più in generale, i modelli non troppo stretti nella zona del polpaccio. 

I pantaloni da uomo giusti per chi ha il fisico a triangolo e a rettangolo

Quando le dimensioni di spalle e petto sono più strette rispetto a fianchi e vita, si parla di fisico a triangolo. Al contrario di quanto accade con i fisici a triangolo rovesciato, l’attenzione ricade nella zona della cintura e la parte inferiore del busto tende ad apparire più grande e sproporzionata. 

L’obiettivo dovrebbe essere quindi minimizzare i fianchi, in modo da portare una certa armonia nella figura. Ottimi i pantaloni per uomo regular fit, che per chi ha le gambe non molto lunghe dovranno essere necessariamente senza risvolti per evitare di spezzare otticamente la parte inferiore del corpo. 

L’ultima tipologia di fisico più comune tra gli uomini è quella a rettangolo. Rientrano in questa categoria quanti hanno le spalle larghe quanto i fianchi e il punto vita. In questo caso, la tendenza è quella di utilizzare l’abbigliamento per allargare le spalle e snellire la zona inferiore del busto. Lo scopo si raggiunge, oltre che con una giacca ben strutturata e leggermente imbottita, indossando pantaloni uomo fit slim.

Per il taglio, è consigliabile un pantalone uomo abbastanza stretto nel fondo gamba, magari in un modello classico e versatile, in modo da aumentare i possibili abbinamenti. Sono invece da evitare i pantaloni uomo con le pinces e, in linea di massima, anche quelli con i risvolti. 

Novembre 10, 2021

Ti potrebbe interessare anche…

0 commenti